Scopri il futuro dell’aeromobilità con il Business Plan Startup di Fido Drone, realizzato grazie al sofisticato software di Bsness.com. Un piano dettagliato che rivela come Fido Drone intende rivoluzionare il settore dei droni, unendo tecnologia avanzata e design intuitivo per conquistare il cielo e il cuore dei suoi clienti. Inizia il tuo viaggio attraverso l’innovazione scoprendo come abbiamo curato ogni dettaglio per garantire il successo e la crescita sostenibile di Fido Drone.

Preparati a vedere il mondo da una nuova prospettiva!

Scarica l’esempio di business plan startup in PDF

Scarica il business plan startup in Excel

software business plan startup

Il software per fare il business plan di una startup in modo semplice e rapido, anche senza essere un esperto.

Con un esempio completo realizzato da esperti del settore per il mercato italiano, sul quale direttamente lavorare.

EXECUTIVE SUMMARY STARTUP “FIDO DRONE

gestione capitale sociale start-up Fido drone
gestione capitale sociale start-up Fido drone

La Startup “Fido drone” nasce con l’obiettivo di posizionarsi come leader nella produzione e vendita di apparecchiature elettroniche innovative, con un focus particolare sui droni ad uso commerciale e ricreativo. La società intende stabilire la sua sede operativa e produttiva in Italia, beneficiando delle competenze tecniche locali e delle politiche di sostegno alle imprese hi-tech. Si prevede l’avvio delle operazioni entro i prossimi sei mesi, con l’obiettivo di raggiungere la piena capacità produttiva entro il primo anno. L’investimento iniziale sarà destinato all’acquisto di attrezzature avanzate, alla configurazione di una linea di produzione efficiente e all’implementazione di sistemi di controllo qualità all’avanguardia.

• I prodotti/servizi offerti:

Il core business di Fido drone sarà la produzione di due linee principali di droni: una dedicata a applicazioni professionali come la fotografia aerea, la sorveglianza e l’agricoltura di precisione; e una seconda linea destinata al mercato consumer, per appassionati di tecnologia e fotografia. In aggiunta, verranno sviluppati accessori complementari, inclusi kit di upgrade, componenti di ricambio e software di pilotaggio avanzato, per ampliare ulteriormente il portfolio prodotti e incrementare il valore percepito dai clienti.

• La clientela:

La clientela di Fido drone sarà variegata, comprendendo professionisti e aziende nel settore della sicurezza, agricoltura, media e intrattenimento, nonché consumatori individuali appassionati di tecnologia. Gli sforzi di marketing saranno orientati verso la creazione di soluzioni su misura per le esigenze specifiche di ciascun segmento di clientela, con un focus particolare sulla qualità, l’affidabilità e l’innovazione tecnologica dei prodotti offerti.

• Motivazione all’acquisto:

Fido drone si distinguerà per l’elevata qualità e l’innovazione dei suoi prodotti. La società investirà in R&D per sviluppare tecnologie che migliorano la performance, la sicurezza e la facilità d’uso dei droni. Inoltre, Fido drone si impegnerà in una strategia di prezzo competitiva e in servizi post-vendita eccellenti, incluse garanzie estese, assistenza tecnica rapida e programmi di formazione per gli utenti.

• Organizzazione dell’attività:

L’impresa sarà guidata da cinque soci operativi con competenze complementari in gestione aziendale, ingegneria elettronica, esperti in R&D, produzione, vendite, marketing e supporto clienti. Le operazioni saranno strutturate in modo da garantire flessibilità e scalabilità, con l’adozione di metodologie agile sia nella produzione che nello sviluppo di prodotto.

L’azienda nasce dall’idea di cinque amici, che dopo anni di differenti esperienze sul mercato decidono di mettersi in gioco e di impegnarsi a tempo pieno in questo progetto. I primi due anni di vita dell’azienda li vedranno lavorare nella taverna della villa di uno di loro per progettare e realizzare il primo prototipo di Fido.

Durante il secondo esercizio inizierà un crowdfunding verso tutti coloro che saranno interessati e che avranno l’opportunità di finanziare l’impresa con l’acquisto anticipato di Fido drone ad un prezzo ridotto. Dalla metà del secondo esercizio entrerà un nuovo socio di capitali che sottoscriverà un aumento di capitale di 150.000 € a fronte di una quota sociale del 15%, verrà affittato e allestito un capannone ed inizierà la produzione vera e propria.

Tutti i componenti del drone saranno fatti costruire ad imprese ed officine esterne oppure acquistati sul mercato e, internamente, si procederà all’assemblaggio, programmazione, collaudo e spedizione. La progettazione del drone sarà svolta completamente all’interno dell’azienda.

organigramma della start-up-Fido drone
organigramma della start-up-Fido drone

• Risorse umane e singole esperienze:

Panoramica delle persone che faranno parte dell’organizzazione

Il team di Fido Drone includerà:

  • CEO e Co-fondatore: esperienza decennale nella gestione di start-up tecnologiche, con un forte background in strategia aziendale e finanza;
  • CTO e Co-fondatore: ingegnere elettronico con vasta esperienza in sviluppo di prodotti hi-tech, specialmente in ambito droni e robotics;
  • Capo del R&D e Co-fondatore: specialista in aerodinamica e sistemi di controllo, con precedenti esperienze in progetti di ricerca applicata nel settore aerospaziale;
  • Direttore di produzione e Co-fondatore: esperto in processi di manifattura lean e gestione della qualità;
  • Direttore commerciale e Co-fondatore: profondo conoscitore del mercato dei droni con una solida rete di contatti nel settore retail e corporate;
  • Responsabile marketing: specializzato in digital marketing, con competenze specifiche nel posizionamento di prodotti tecnologici nel mercato.

Con una solida base di leadership e un team esperto in tutte le aree chiave, Fido drone è pronta per entrare e dominare il mercato delle apparecchiature elettroniche in Italia.

• Risorse finanziarie:

Le risorse finanziarie necessarie per far partire il business sono state valutate in circa 900.000 € complessivi che intendiamo raccogliere con le seguenti modalità:

  • 100.000 € di capitale sociale sottoscritto e versato dai soci, 20.000 € ciascuno;
  • 200.000 € di finanziamento bancario, garantito personalmente dai soci e dal presente business plan erogato dalla Banca Popolare a seguito dell’approvazione del progetto da parte della regione;
  • 100.000 € erogati a fondo perduto a fronte degli investimenti sostenuti nei primi due esercizi in ricerca e sviluppo;
  • 250.000 € circa raccolti con la campagna di crowfunding realizzata tramite la vendita online in anteprima, del Fido drone al prezzo di 750 €/1.250 € a fronte dei 1.600 €/2.400 € a cui verrà lanciato sul mercato.
  • 250.000 € di sottoscrizione di nuovo capitale da parte di un investitore esterno a fronte del 15% delle quote della società con il quale siamo già d’accordo e che entrerà in società al momento della registrazione del brevetto, prevista per giugno del secondo anno;
  • 20.000 di affidamento sul conto corrente aperto presso Bper.

 • Risultati finanziari attesi e rendimento dell’investimento:

Ci aspettiamo di rispettare l’equilibrio finanziario e cioè di riuscire a realizzare l’investimento ed avviare il progetto con le risorse finanziarie a disposizione.

Il primo anno è prevista una perdita di 50.000 € (grazie al fatto che la maggior parte delle spese sostenute sono ammortizzate in cinque o più anni) ed il secondo anno di circa 60.000 €.

Il terzo anno con l’avvio della produzione, la produzione e consegna dei droni venduti nel corso del secondo esercizio al prezzo di 750 €/1.250 € e con le vendite ai nuovi clienti, riusciremo comunque a maturare un utile dopo le imposte di 280.000 € mentre dal quarto anno con la produzione e vendita a pieno regime prevediamo utili netti vicini o superiori ai 3 milioni di euro.

guadagni start-up Fido drone
guadagni start-up Fido drone

CAPITOLO 2 – BUSINESS PLAN START-UP – IL MERCATO

Fido drone entrerà nel mercato italiano delle apparecchiature elettroniche, concentrando la propria attività nella specifica nicchia dei droni. Questo settore include sia applicazioni professionali che ricreative, coprendo un’ampia gamma di utilizzi che vanno dalla fotografia aerea e cinematografia, alla sorveglianza, fino all’agricoltura di precisione e al monitoraggio ambientale.

Il mercato italiano dei droni è caratterizzato da una forte crescita grazie all’innovazione tecnologica continua e all’aumento della domanda in diversi settori industriali. Questa crescita è supportata anche da un crescente interesse del consumatore medio verso tecnologie avanzate e hobby tecnologici. I droni sono visti non solo come strumenti per professionisti ma anche come dispositivi di intrattenimento personale.

In termini di struttura di mercato, l’Italia presenta una composizione variegata di aziende attive nel settore: da piccole start-up innovative a grandi aziende tecnologiche internazionali che offrono prodotti avanzati.

Il mercato è inoltre influenzato da una serie di regolamenti, sia a livello nazionale che europeo, che governano l’utilizzo di queste tecnologie in spazi pubblici e privati. Questi regolamenti hanno lo scopo di garantire la  … scarica qui la versione completa.

Ricerca di mercato sull’andamento del settore dei droni in Italia

La ricerca di mercato sull’andamento del settore dei droni in Italia evidenzia una traiettoria di crescita significativa negli ultimi anni. Secondo dati recenti, il mercato italiano dei droni è cresciuto esponenzialmente, con previsioni che indicano un ulteriore incremento sia in termini di volume di vendite che di applicazioni nel prossimo decennio.

Studi pubblicati da enti come l’ENAC (ente nazionale per l’aviazione civile) e diverse associazioni di categoria, come ASSORPAS (associazione italiana sistemi operativi a pilotaggio remoto), mostrano che il settore ha visto un aumento del numero di operatori certificati e di droni registrati. L’ENAC, per esempio, rilascia regolarmente aggiornamenti e linee guida che influenzano direttamente l’operatività delle imprese del settore. Al 2021, si registrano oltre 30.000 droni attivi e più di 5.000 operatori certificati in Italia.

Inoltre, la diffusione della tecnologia drone è facilitata dall’adozione nei diversi settori commerciali: dalla sicurezza alla logistica, dall’agricoltura alla cinematografia, ogni ambito sta scoprendo i vantaggi dell’uso dei droni. Questa espansione è supportata dall’innovazione continua in termini di tecnologia di volo, autonomia, e capacità di carico, rendendo i droni strumenti sempre più versatili e efficienti.

Secondo una ricerca di mercato condotta da Frost & Sullivan, il mercato europeo dei droni raggiungerà un  … scarica qui la versione completa.

2.1 Segmentazione del mercato di riferimento

Fido drone mira a servire una clientela diversificata, segmentata secondo criteri specifici basati sull’utilizzo dei prodotti e sulle esigenze dei vari gruppi. La segmentazione del mercato di Fido drone include:

  • Professionisti e aziende: questo segmento include utilizzatori professionali dei droni, come aziende di sicurezza per la sorveglianza, aziende agricole per il monitoraggio delle colture, compagnie di media per riprese aeree, e organizzazioni governative per il monitoraggio e l’intervento in situazioni di emergenza. Questi clienti richiedono droni con specifiche tecniche elevate, capacità di volo prolungate, e funzionalità avanzate come il riconoscimento di immagini e l’integrazione con altri sistemi tecnologici;
  • Appassionati e consumatori individuali: comprendono gli utenti che acquistano droni per uso personale o ricreativo, come l’hobby della fotografia aerea o il volo ricreativo. Questi clienti cercano droni facili da usare, con buone prestazioni di base e un costo accessibile, senza necessariamente richiedere tutte le funzionalità avanzate dei modelli professionali;
  • Istituzioni educative e di ricerca: università, centri di ricerca e altre istituzioni educative che utilizzano droni per scopi di ricerca, sviluppo e insegnamento. Questi clienti hanno bisogno   … scarica qui la versione completa.

Attraverso questa segmentazione, Fido drone può indirizzare specificamente le proprie attività di marketing e sviluppo prodotto, creando soluzioni su misura che soddisfano le esigenze di ciascun segmento di clientela, migliorando così le opportunità di penetrazione del mercato e di fidelizzazione della clientela.

2.2 Evoluzione del mercato

L’evoluzione del mercato dei droni in Italia mostra una traiettoria di crescita notevole, con diverse tendenze che si prevede influenzeranno il settore nei prossimi anni. L’ingresso di Fido drone in questo contesto è strategico, e si prevede che l’azienda contribuirà e trarrà vantaggio dalle seguenti dinamiche:

  • Innovazione tecnologica continua: la rapidità dello sviluppo tecnologico nel campo dei droni è un fattore chiave che spinge l’evoluzione del mercato. L’innovazione in sensoristica, autonomia di volo e software di gestione avanzato apre nuove applicazioni e migliora l’efficienza e l’attrattività dei droni. Fido drone, con un forte impegno in R&D, si posiziona come un’azienda all’avanguardia, pronta a introdurre nuove soluzioni che soddisfano e anticipano le esigenze del mercato;
  • Regolamentazione e normative: le normative europee e italiane che regolano l’uso dei droni sono in continuo aggiornamento, con l’obiettivo di garantire sicurezza e privacy. L’adattamento a queste regole è essenziale e rappresenta una sfida per i nuovi entranti. Fido drone si impegna a rispettare tutte le normative vigenti, offrendo prodotti che non solo soddisfano, ma superano gli standard richiesti, garantendo così un vantaggio competitivo;
  • Crescente domanda da settori vari: l’uso dei droni sta diventando sempre più trasversale, estendendosi oltre i tradizionali ambiti di applicazione. Settori come la … scarica qui la versione completa.

In questo contesto dinamico e in rapida evoluzione, l’entrata di Fido drone nel mercato non solo è opportuna ma anche essenziale per sfruttare le opportunità emergenti. Con una strategia ben definita e una visione chiara delle tendenze del mercato, Fido drone è posizionata per diventare un attore chiave nel settore dei droni in Italia.

2.3 La concorrenza

L’analisi della concorrenza per Fido drone rivela un panorama competitivo variegato con una serie di giocatori che variano da start-up innovative a grandi conglomerati internazionali. Ecco come si presenta il contesto competitivo:

  • Grandi produttori internazionali: questi competitor dispongono di risorse considerevoli in termini di R&D, marketing e distribuzione. Marchi come DJI e Parrot dominano il mercato per la loro capacità di innovazione e per la vasta gamma di prodotti che spaziano da modelli entry-level a droni professionali ad alta performance. La loro presenza globale e la forza del brand rappresentano una sfida significativa in termini di quota di mercato e visibilità;
  • Aziende specializzate locali: in Italia, esistono numerose piccole e medie imprese che si specializzano nella produzione di droni per nicchie specifiche, come l’agricoltura di precisione o la sorveglianza. Queste aziende vantano un’ottima conoscenza del mercato locale e spesso godono di stretti rapporti con i clienti italiani, offrendo servizi personalizzati e supporto tecnico di prossimità;
  • Start-up innovative: il settore dei droni è caratterizzato da una continua emergenza di start-up che introducono tecnologie disruptive e modelli di business innovativi. Queste aziende sono spesso agili, con una forte capacità di adattarsi rapidamente alle esigenze del mercato e di sperimentare con nuove applicazioni dei droni.
  • Barriere all’entrata: le principali barriere all’entrata nel settore dei droni includono la complessità tecnologica e i requisiti di capitale per lo sviluppo e la produzione. Inoltre, le … scarica qui la versione completa.

In conclusione, l’analisi della concorrenza mostra un mercato competitivo ma anche ricco di opportunità per un’azienda che, come Fido drone, è in grado di offrire prodotti innovativi con un alto valore aggiunto. L’impegno verso l’eccellenza, la focalizzazione sulle specifiche esigenze dei diversi segmenti di clientela e la capacità di rispondere rapidamente alle dinamiche di mercato saranno determinanti per il successo dell’impresa.

CAPITOLO 3 – I PRODOTTI E SERVIZI OFFERTI DELLA START-UP

Fido drone si impegna a produrre una gamma di droni e accessori che rispondono alle specifiche esigenze dei diversi segmenti di mercato identificati. La linea di prodotti include:

  • Droni per applicazioni professionali: questi droni sono progettati per essere robusti, con una maggiore autonomia di volo e capacità di portare attrezzature aggiuntive come telecamere ad alta risoluzione, sensori multispettrali e termici. Sono ideali per professionisti nei settori della sicurezza, dell’agricoltura di precisione, del rilevamento ambientale e delle riprese aeree professionali. Le caratteristiche chiave includono la resistenza alle condizioni atmosferiche avverse, sistemi avanzati di navigazione e sicurezza, e software di elaborazione dati integrato;
  • Droni per consumatori e appassionati: questi modelli sono progettati per essere più accessibili, facili da usare e con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Sono perfetti per gli appassionati di fotografia aerea, video making e per chi desidera esplorare il volo di droni. Questi droni presentano caratteristiche come … scarica qui la versione completa.

Ogni categoria di prodotto è sviluppata tenendo in considerazione i requisiti specifici del segmento di clientela a cui si rivolge, garantendo che le caratteristiche tecniche dei droni non solo rispondano, ma superino le aspettative dei clienti in termini di performance, sicurezza e affidabilità.

Questa attenzione al dettaglio nelle specifiche di prodotto permette a Fido drone di posizionarsi come un leader nel mercato dei droni, offrendo soluzioni che sono precisamente allineate con le esigenze e le aspettative del mercato.

3.1 Descrizione tecnica dei prodotti della Start-up “Fidro drone”

La gamma di prodotti di Fido drone è stata progettata con specifiche tecniche che mirano a soddisfare e superare le esigenze dei nostri diversi segmenti di mercato. Di seguito, una descrizione dettagliata delle caratteristiche tecniche dei nostri droni per:

applicazioni professionali:

  • Telecamere ad alta risoluzione e sensori: per la sorveglianza e la fotografia aerea, equipaggiati con telecamere che possono registrare in 4k e sensori che catturano dati in infrarosso o multispettrale;
  • Autonomia di volo estesa: batterie di alta capacità che permettono tempi di volo fino a 60 minuti, ideali per missioni prolungate senza necessità di ricarica frequente;
  • Software avanzato di analisi dati: integrato per elaborare in tempo reale le immagini e i dati raccolti, utilizzabile in ambiti come l’agricoltura di precisione e il monitoraggio ambientale.

consumatori e appassionati:

  • Controllo intuitivo tramite app: un’applicazione dedicata che facilita il controllo del drone, anche per utenti meno esperti, con funzionalità come il decollo e l’atterraggio automatico;
  • Sistemi di stabilizzazione dell’immagine: per garantire riprese video e foto di alta qualità, anche in condizioni di vento o movimento;
  • Modalità di volo automatizzate: come il seguito di percorsi predefiniti e la modalità “follow me”, che rendono il pilotaggio più semplice e divertente.

istituzioni educative e di ricerca:

  • Piattaforme modulabili: capacità di aggiungere o rimuovere sensori e attrezzature a seconda delle necessità specifiche del progetto di ricerca;
  • Software open-source e programmabile: per consentire agli utenti di personalizzare il comportamento del drone secondo specifiche esigenze di ricerca;
  • Supporto per la telemetria avanzata: per il monitoraggio remoto e la raccolta di dati da luoghi inaccessibili.

pubblica amministrazione:

  • Tecnologie di crittografia e sicurezza dati: per assicurare che le informazioni raccolte rimangano protette e private, una necessità in operazioni governative e di sicurezza;
  • Capacità di volo prolungato e sistemi di comunicazione avanzati: per garantire … scarica qui la versione completa.

Queste specifiche tecniche riflettono l’impegno di Fido drone nel fornire prodotti altamente performanti e affidabili, capaci di rispondere efficacemente alle diverse esigenze dei clienti nei vari settori di applicazione.

3.2 Tempistiche

Progettazione:

La fase di progettazione dei droni di Fido drone si svolgerà principalmente durante il primo anno di attività, con inizio immediato a gennaio 2025. Questo periodo comprende la definizione dei requisiti tecnici, la progettazione iniziale e l’iterazione basata sui feedback tecnici e di mercato. La fase di progettazione si estenderà fino alla metà del secondo anno, durante la quale si affineranno i design per assicurare che i prodotti soddisfino le esigenze del mercato e le aspettative dei clienti in termini di funzionalità e sicurezza.

Produzione dei prototipi:

Subito dopo la fase di progettazione, inizieremo la realizzazione e i test dei primi prototipi. Questa fase è cruciale per garantire che ogni aspetto del drone funzioni come previsto e rispetti gli standard di qualità e sicurezza.

I test dei prototipi serviranno anche per identificare eventuali miglioramenti necessari e per validare la produzione su scala più ampia. Questa fase si prevede sia completata entro la fine del secondo anno di operatività.

Commercializzazione:

La produzione in serie e la commercializzazione dei primi esemplari di droni sono programmate per iniziare a gennaio del terzo anno, con un prezzo di lancio di 1.600 € per unità. Il prezzo iniziale è stato stabilito per attrarre il primo gruppo di clienti e per stabilire una presenza solida nel mercato. Prevediamo di implementare un modello di prezzo crescente per le versioni successive, che incorporeranno miglioramenti tecnologici e funzionali basati sui feedback dei clienti e sull’evoluzione delle esigenze del mercato.

Strategie di lancio e crescita:

Parallelamente alla fase di test dei prototipi, avvieremo una campagna di marketing per costruire consapevolezza del brand e interesse attorno al lancio dei prodotti. Questo includerà attività promozionali, partecipazioni a fiere di settore, e collaborazioni con influencer nel campo tecnologico. L’obiettivo è creare un … scarica qui la versione completa.

In sintesi, Fido drone segue un calendario dettagliato e strategico per il lancio dei suoi prodotti, dalla progettazione iniziale alla commercializzazione, assicurando che ogni fase sia ben pianificata e eseguita per garantire il successo nel mercato competitivo dei droni.

3.3 Servizi accessori della Start-up

Fido drone è impegnato non solo nella produzione di droni di alta qualità, ma anche nel fornire un pacchetto completo di servizi accessori che arricchiscono l’esperienza del cliente e rafforzano la loro fiducia nei nostri prodotti. Ecco i servizi accessori che offriremo:

Assistenza tecnica e supporto post-vendita:

Offriremo un servizio di assistenza tecnica completo, disponibile sia telefonicamente che online. Questo servizio aiuterà i clienti nella risoluzione di problemi tecnici, nella manutenzione dei droni e nella configurazione delle funzionalità avanzate. Inoltre, prevediamo centri di assistenza autorizzati in diverse regioni per garantire risposte rapide e riparazioni qualificate.

Garanzia estesa e opzioni di assicurazione:

Tutti i droni Fido drone verranno venduti con una garanzia standard che copre i difetti di fabbricazione. Offriremo inoltre la possibilità di acquistare garanzie estese e piani di assicurazione che coprono danni accidentali e perdita, fornendo così una maggiore sicurezza agli investimenti dei nostri clienti.

Programmi di formazione e certificazione:

Organizzeremo corsi di formazione per utenti di tutti i livelli, dai principianti agli esperti, che desiderano migliorare le loro abilità di pilotaggio e conoscenza dei droni. Questi programmi includeranno sessioni pratiche di volo, teoria del volo UAV, sicurezza e conformità normativa. Inoltre, offriremo certificazioni che possono essere utili professionalmente per coloro che intendono utilizzare i droni in contesti commerciali.

Aggiornamenti software e manutenzione:

Forniremo regolari aggiornamenti software per migliorare le prestazioni dei droni e introdurre nuove funzionalità. Questi aggiornamenti saranno disponibili per il download diretto dai nostri clienti. Offriremo anche … scarica qui la versione completa.

Questi servizi accessori sono progettati per assicurare che ogni cliente di Fido drone riceva non solo un prodotto di alta qualità, ma anche un supporto completo che amplifica il valore del loro acquisto e migliora la loro esperienza complessiva.

CAPITOLO 4 – IL PIANO DI MARKETING DELLA START-UP “FIDO DRONE”

piano di marketing start-up Fido drone
piano di marketing start-up Fido drone

Il piano di marketing di Fido drone è progettato per stabilire e consolidare la presenza dell’azienda nel mercato dei droni in Italia, mirando a posizionarsi come un leader innovativo nel settore. Le azioni di marketing sono pianificate per supportare il lancio dei prodotti, massimizzare la penetrazione di mercato e costruire una solida reputazione del brand. Gli obiettivi specifici includono:

  • Aumentare la consapevolezza del brand: posizionare Fido drone come sinonimo di innovazione, qualità e affidabilità nel mercato dei droni. Questo sarà realizzato attraverso campagne pubblicitarie mirate, presenza sui media e partecipazione attiva a eventi di settore;
  • Generare domanda e lead di vendita: attrarre e convertire potenziali clienti in acquirenti effettivi attraverso tattiche di marketing strategico, inclusi la promozione online, il direct marketing e le relazioni pubbliche;
  • Fidelizzare la clientela: creare un rapporto duraturo con i clienti attraverso programmi di loyalty, supporto post-vendita eccellente e comunicazione continua. L’obiettivo è di trasformare i clienti iniziali in promotori del brand, che condividano le loro esperienze positive e attraggano nuovi clienti;
  • Espandere la quota di mercato: estendere la portata di Fido drone non solo nel segmento dei professionisti e delle imprese, ma anche tra i consumatori privati e le istituzioni educative. Ciò sarà ottenuto attraverso una diversificata strategia di prodotto e prezzo, oltre a partnership strategiche.

Le azioni previste per raggiungere questi obiettivi includono:

  • Campagne pubblicitarie multicanale: utilizzeremo una combinazione di pubblicità online (tramite social media, SEO, PPC) e tradizionale (stampa, radio, tv) per raggiungere un ampio pubblico;
  • Eventi e sponsorizzazioni: partecipazione a fiere di settore, eventi di tecnologia e … scarica qui la versione completa.

Questo approccio integrato al marketing assicura che Fido drone possa raggiungere i suoi obiettivi di mercato, guidando la crescita e la visibilità in un settore competitivo.

4.1 Il prezzo di vendita del prodotti della Start-up

listino prezzi start-up Fido drone
listino prezzi start-up Fido drone

Il processo di determinazione dei prezzi di vendita per i prodotti di Fido drone è stato attentamente progettato per garantire competitività sul mercato, attrattività per il cliente e sostenibilità finanziaria per l’azienda. Questo processo si basa su vari fattori chiave:

Costi di produzione:

La base per la determinazione del prezzo di ogni prodotto parte dal calcolo dei costi di produzione, che include i costi diretti come materiali e manodopera, e i costi indiretti come ammortamento delle attrezzature e costi operativi generali.

A questi costi si aggiungono i costi di sviluppo, test dei prototipi e conformità alle normative, che sono particolarmente significativi nel settore tecnologico avanzato dei droni.

Analisi della concorrenza:

Fido drone analizza attentamente i prezzi praticati dai concorrenti, considerando sia i grandi produttori internazionali sia le piccole imprese locali. Questo permette di posizionarsi strategicamente nel mercato, offrendo prezzi competitivi per prodotti simili o superando le offerte dei concorrenti con caratteristiche e servizi aggiuntivi.

Valore percepito dal cliente:

Una componente fondamentale nella strategia di prezzo è il valore percepito dai clienti. Fido drone valorizza i propri droni non solo attraverso le caratteristiche tecniche superiori ma anche mediante l’offerta di servizi aggiuntivi, come l’assistenza tecnica estesa, programmi di formazione e garanzie migliori. Questo permette di giustificare prezzi premium per prodotti che offrono maggiore valore.

Strategie di penetrazione e skimming:

Per i nuovi prodotti, Fido drone adotterà strategie di prezzo differenziate in base alle fasi del ciclo di vita del prodotto e agli obiettivi di mercato specifici:

  • Strategia di penetrazione: inizialmente, potremmo stabilire prezzi più bassi per accelerare l’adozione del mercato e guadagnare rapidamente quote di mercato. Questo è particolarmente utile … scarica qui la versione completa.

In conclusione, la politica di prezzo di Fido drone è progettata per riflettere il valore dei prodotti, garantire la competitività sul mercato e supportare gli obiettivi di crescita aziendale, mentre si mantiene un occhio attento sull’equilibrio finanziario complessivo dell’azienda.

4.2 La promozione

Le strategie di promozione di Fido drone sono progettate per massimizzare la visibilità del brand e l’attrattiva dei prodotti, utilizzando una combinazione di tecniche di marketing tradizionali e digitali. Ecco i dettagli delle strategie e degli strumenti utilizzati, inclusi i budget previsti per ciascun esercizio.

Strategie e strumenti di promozione:

  • Pubblicità online: Fido drone investirà in campagne di pay-per-click (PPC), display advertising e social media marketing su piattaforme come Google ads, Facebook, Instagram, e LinkedIn. Questi strumenti permettono di targetizzare specifici segmenti di mercato, come professionisti del settore tecnologico, appassionati di droni e aziende in specifici settori industriali;
  • Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO): saranno allocate risorse per migliorare la visibilità organica del sito web di Fido drone attraverso l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Ciò include la creazione di contenuti rilevanti, l’ottimizzazione delle parole chiave e la costruzione di un profilo di backlink di qualità;
  • Eventi e fiere di settore: partecipazione attiva a fiere di settore e conferenze su tecnologie innovative, dove Fido drone potrà esporre i suoi prodotti, organizzare dimostrazioni dal vivo e interagire direttamente con potenziali clienti. Questi eventi sono anche un’opportunità per stabilire relazioni B2B;
  • Programmi di referral e loyalty: implementazione di programmi di referral per incentivare i clienti esistenti a raccomandare i nostri prodotti, e programmi di loyalty per premiare la fedeltà dei clienti ricorrenti con sconti, upgrade o servizi esclusivi;
  • Content marketing: sviluppo di contenuti di valore come blog, video tutorial, case studies e white papers che non solo informano il pubblico ma anche posizionano Fido drone come un leader di pensiero nel settore dei droni;
  • Pr e media outreach: lavoro con agenzie di PR per ottenere copertura mediatica in pubblicazioni di settore, giornali, riviste tecnologiche e trasmissioni televisive.

Budget di marketing:

Per garantire l’efficacia di queste strategie, Fido drone ha stanziato un budget di marketing che rappresenta circa il 15% del fatturato previsto per ciascun esercizio. Il budget sarà suddiviso nel seguente modo:

  • 50% per marketing digitale (PPC, SEO, social media): questo segmento riceve la maggior parte del budget a causa della sua tracciabilità e capacità di targetizzazione precisa;
  • 20% per eventi e fiere: investimenti significativi in eventi di settore per … scarica qui la versione completa.

Queste allocazioni sono flessibili e saranno regolarmente riviste e adattate in base ai risultati delle campagne e alle dinamiche del mercato. L’obiettivo è di utilizzare il budget in modo efficiente per ottenere il massimo ritorno sull’investimento, aumentare la consapevolezza del brand e guidare le vendite.

4.3 La distribuzione

La strategia di distribuzione di Fido drone è stata attentamente pianificata per garantire che i nostri prodotti siano facilmente accessibili ai diversi segmenti di mercato che intendiamo servire. Ecco i canali di distribuzione principali:

Vendita diretta online:

Il sito web di Fido drone fungerà da principale piattaforma di vendita diretta, offrendo a clienti individuali e aziendali la possibilità di acquistare droni e accessori direttamente dalla fonte. Questo canale permette di controllare l’esperienza del cliente, fornire informazioni dettagliate sui prodotti e gestire direttamente promozioni e supporto post-vendita.

Rivenditori e distributori specializzati:

Per raggiungere una più ampia base di clienti, in particolare nel segmento professionale, collaboreremo con rivenditori e distributori che hanno un’esperienza consolidata nel mercato dei droni e della tecnologia.

Questi partner saranno selezionati in base alla loro capacità di raggiungere specifici settori industriali e mercati geografici, e saranno supportati con materiali di marketing e formazione sui prodotti.

Piattaforme e-commerce di terzi:

I prodotti di Fido drone saranno disponibili anche su piattaforme e-commerce leader come Amazon, Ebay e altri siti specializzati in tecnologia e elettronica. Questo approccio aiuta a massimizzare la visibilità e la disponibilità dei nostri prodotti a un pubblico globale.

Negozi al dettaglio e catene di elettronica:

Per i consumatori che preferiscono un’esperienza di acquisto fisico, i prodotti di Fido drone saranno distribuiti attraverso negozi al dettaglio e catene di elettronica. Questo canale è particolarmente importante per i clienti che desiderano vedere e provare i droni prima dell’acquisto. Collaboreremo con negozi che … scarica qui la versione completa.

La combinazione di questi canali di distribuzione assicura che i prodotti di Fido drone siano accessibili in vari modi, adeguandosi alle preferenze di acquisto dei diversi segmenti di clientela e massimizzando le opportunità di penetrazione del mercato.

Questa strategia di distribuzione è progettata per essere flessibile e adattabile, consentendo a Fido drone di rispondere rapidamente alle evoluzioni del mercato e alle esigenze dei clienti.

CAPITOLO 5 – IL PIANO ORGANIZZATIVO DELLA START-UP “FIDO DRONE”

Struttura organizzativa e funzioni internamente gestite:

Fido drone è strutturato per massimizzare l’efficienza e l’innovazione, mantenendo funzioni chiave all’interno dell’organizzazione. Internamente, gestiamo le seguenti funzioni essenziali:

  • Ricerca e sviluppo (R&D): core della nostra innovazione, il team di R&D è interno e si concentra sullo sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie. Comprende ingegneri, progettisti e specialisti in aerodinamica e robotica;
  • Produzione: anche se alcuni componenti vengono esternalizzati, l’assemblaggio finale e il controllo qualità sono gestiti internamente per garantire che i prodotti rispettino gli standard elevati che caratterizzano il brand Fido drone;
  • Marketing e vendite: queste funzioni sono cruciali per il posizionamento di mercato e la gestione della relazione con i clienti. Internamente, abbiamo team dedicati alla strategia di marketing, alla gestione dei social media, alle vendite e al servizio clienti;
  • Amministrazione e finanza: il controllo delle finanze, la gestione contabile e amministrativa sono funzioni interne essenziali per la sostenibilità finanziaria e la conformità regolamentare dell’impresa.

Funzioni esternalizzate e competenze esterne:

Per mantenere la flessibilità e ridurre i costi operativi, alcune funzioni sono esternalizzate:

  • Produzione di componenti specifici: alcuni componenti elettronici specializzati e parti che richiedono tecnologie di produzione avanzate sono prodotti da partner esterni selezionati per la loro expertise e qualità;
  • Logistica e distribuzione: la gestione della logistica e la distribuzione fisica dei prodotti finiti sono affidate a partner esterni specializzati, per sfruttare reti di distribuzione già consolidate e ridurre i costi;
  • Supporto IT e sicurezza dei dati: mentre la gestione dei sistemi it di base è interna, il supporto per l’infrastruttura IT avanzata e la sicurezza dei dati è spesso fornita da consulenti esterni, per garantire protezione contro le minacce informatiche e l’aggiornamento tecnologico continuo.

Competenze interne ed esterne:

Le competenze interne sono focalizzate su aree strategiche che richiedono un controllo diretto e una conoscenza approfondita del settore dei droni e delle tecnologie emergenti. Questo include competenze in ingegneria, design di prodotto, marketing strategico e analisi finanziaria. Le competenze esterne, d’altra parte, sono … scarica qui la versione completa.

5.1 Le risorse umane a disposizione della Start-up

personal dipendenti della start-up Fido drone
personale dipendenti della start-up Fido drone

Fido drone si impegna a costruire un team che rifletta la sua missione di innovazione e qualità. Ecco una panoramica delle capacità, competenze, ruoli e mansioni dei membri del team di Fido drone:

CEO e co-fondatore

con una solida formazione in gestione aziendale e una vasta esperienza nel settore tecnologico, il ceo si occupa della strategia aziendale complessiva, del finanziamento e della guida dell’espansione aziendale. È responsabile della definizione della visione a lungo termine e della negoziazione di partnership strategiche;

CTO e co-fondatore

esperto in ingegneria elettronica e sviluppo di prodotti hi-tech, il CTO guida il team di R&D, sovrintendendo allo sviluppo tecnologico dei prodotti, all’innovazione e alla gestione tecnica della produzione. Ha il compito di assicurare che i prodotti siano all’avanguardia e rispettino gli standard di qualità più elevati;

Direttore di produzione

specializzato in processi di produzione lean e gestione della qualità, il direttore di produzione è responsabile dell’assemblaggio dei droni, della gestione della catena di approvvigionamento e del controllo qualità. Coordina le attività di produzione giornaliere e lavora strettamente con i fornitori per garantire la disponibilità dei materiali;

Responsabile R&D

con un background in ingegneria aerospaziale, il responsabile del reparto R&D è incaricato di guidare le innovazioni nel design e nelle funzionalità dei droni, inclusa l’integrazione di nuove tecnologie. Lavora a stretto contatto con il CTO per trasformare le idee innovative in prodotti realizzabili;

Direttore commerciale

con esperienza nel marketing e nelle vendite nel settore tecnologico, il direttore commerciale sviluppa e implementa strategie di vendita e marketing per raggiungere e superare gli obiettivi commerciali. Gestisce le relazioni con i clienti chiave e coordina le campagne promozionali;

Responsabile marketing

esperto in digitale marketing, questo ruolo è cruciale per … scarica qui la versione completa.

Ciascun membro del team è stato selezionato per la sua esperienza, competenza e capacità di contribuire attivamente agli obiettivi aziendali di Fido drone.

Questo approccio assicura che ogni aspetto dell’operatività aziendale sia gestito con expertise e dedicazione, posizionando Fido drone per il successo nel settore dinamico e in rapida evoluzione dei droni.

costo fisso del personale della start-up Fido Drone."
costo fisso del personale della start-up Fido Drone.”

5.2 La forma giuridica e la struttura societaria

Motivazioni della scelta:

La decisione di costituire Fido drone come una società a responsabilità limitata (srl) è stata guidata da diverse considerazioni strategiche:

  • Limitazione della responsabilità personale: la srl offre ai soci la protezione dai debiti aziendali, limitando la loro responsabilità personale al capitale investito nella società. Questo è particolarmente vantaggioso in un settore ad alto rischio tecnologico e finanziario come quello dei droni;
  • Flessibilità nella gestione: a differenza delle società per azioni, una srl consente una gestione più flessibile e meno formalità burocratiche, il che è ideale per un’azienda innovativa e dinamica come Fido drone che necessita di rapidi adattamenti strategici;
  • Efficienza fiscale: la srl permette di gestire in modo più efficiente la tassazione degli utili, con la possibilità di reinvestire gli utili in azienda o distribuirli tra i soci in maniera flessibile e vantaggiosa dal punto di vista fiscale;
  • Attrattività per gli investimenti: questo tipo di società può essere più attraente per gli investitori che desiderano entrare nel capitale sociale senza assumere un ruolo attivo nella gestione, offrendo una chiara distinzione tra i ruoli di governance e la proprietà.

Struttura societaria:

Fido drone è guidato da cinque soci operativi che detengono ciascuno il 50% delle quote societarie. Entrambi i soci sono anche amministratori della società, il che assicura un elevato livello di controllo diretto e personale sulla direzione aziendale:

  • Ruoli e responsabilità: ogni socio amministratore ha responsabilità specifiche che riflettono le loro competenze e aree di expertise. Uno si concentra sulla gestione operativa e strategica complessiva, mentre l’altro è più coinvolto nell’innovazione tecnologica e nello sviluppo del prodotto. Questa divisione dei compiti garantisce che le aree critiche dell’azienda ricevano l’attenzione necessaria per il successo e l’innovazione continui;
  • Decisioni strategiche: essendo entrambi amministratori, i soci hanno il potere di prendere decisioni strategiche in … scarica qui la versione completa.

La struttura societaria di Fido drone, quindi, non solo soddisfa i requisiti legali e di gestione per operare efficacemente nel settore tecnologico avanzato ma anche allinea gli interessi dei soci con quelli dell’azienda, favorendo una crescita sostenibile e l’adattabilità nel dinamico mercato dei droni.

5.3 Know-how e tecnologie utilizzate

Per gestire efficacemente un’impresa tecnologica innovativa come Fido drone, è essenziale disporre di un ampio spettro di competenze nel team di leadership e nei vari dipartimenti aziendali. Ecco le aree chiave di conoscenza richieste:

  • Gestione aziendale e strategia: conoscenze approfondite in business management, pianificazione strategica e decisioni making sono cruciali per guidare l’azienda verso il successo a lungo termine. Ciò include la capacità di analizzare il mercato, prevedere le tendenze, e adattare la strategia aziendale di conseguenza;
  • Tecnologia e ingegneria: una solida comprensione delle tecnologie avanzate e delle metodologie ingegneristiche è fondamentale, poiché i prodotti di Fido drone sono al vertice dell’innovazione nel campo dei droni. Questo richiede competenze specifiche in ingegneria elettronica, meccanica, software e aerodinamica;
  • Finanza e contabilità: competenze in finanza aziendale, contabilità e gestione del rischio sono essenziali per la sostenibilità finanziaria dell’azienda. Ciò include la gestione dei flussi di cassa, la pianificazione finanziaria e l’analisi degli investimenti;
  • Marketing e vendite: conoscenze nel marketing digitale, gestione delle vendite e sviluppo del cliente sono cruciali per attrarre e mantenere una base di clienti solida. Questo richiede una comprensione delle strategie di marketing moderno, inclusi SEO, social media marketing e tecniche di engagement del cliente;
  • Legale e conformità: dato il settore tecnologico e le implicazioni legali di operare con i droni, una conoscenza delle normative locali e internazionali relative all’uso dei droni è indispensabile. Questo include la conformità con le leggi sulla privacy, sicurezza dei dati e regolamenti aerei.

Tecnologie utilizzate per la realizzazione dei prodotti:

Le tecnologie impiegate nella produzione dei droni di Fido drone sono all’avanguardia nel settore. Ecco alcune delle principali tecnologie utilizzate:

  • Sistemi CAD (computer-Aided design): utilizzati per la progettazione dettagliata dei componenti dei droni, questi sistemi permettono di modellare prototipi in 3d, ottimizzare il design e testare la funzionalità prima della produzione effettiva;
  • Stampa 3d e prototipazione rapida: la stampa 3d è utilizzata per creare prototipi funzionali e componenti finali, permettendo una rapida iterazione e sviluppo del prodotto;
  • Sistemi di automazione e robotica: nella linea di produzione, Fido drone impiega tecnologie robotiche e sistemi di automazione per … scarica qui la versione completa.

Queste tecnologie non solo migliorano la qualità e l’efficienza della produzione di Fido drone ma supportano anche la gestione complessiva dell’azienda, permettendo di rimanere competitivi in un mercato tecnologicamente avanzato.

5.4 La produzione

Descrizione della produzione dei prodotti

Fasi di produzione:

La produzione dei droni di Fido drone è strutturata in diverse fasi chiave, alcune delle quali sono gestite internamente mentre altre possono richiedere la collaborazione con partner esterni specializzati:

  • Progettazione e ingegneria: questa fase è completamente gestita internamente e si svolge nel reparto R&D dell’azienda. Utilizziamo software CAD per la progettazione dei componenti e software di simulazione per testare la funzionalità e l’aerodinamicità dei droni;
  • Prototipazione: i prototipi sono realizzati usando stampanti 3d e attrezzature per la prototipazione rapida, che permettono di iterare rapidamente il design basato sul feedback del testing;
  • Produzione dei componenti: alcuni componenti critici, come i circuiti elettronici e i sensori di precisione, sono prodotti da … scarica qui la versione completa.

Luogo e attrezzature di produzione:

La produzione si svolge principalmente in un impianto situato in una zona industriale ad alta tecnologia, che offre accesso a infrastrutture logistiche ottimali. Le attrezzature e i macchinari utilizzati includono:

  • Stampanti 3d di alta qualità: per la prototipazione rapida e la produzione di componenti finiti;
  • Linee di assemblaggio automatizzate: dotate di bracci robotici e sistemi di trasporto automatizzati per l’assemblaggio efficiente e preciso dei componenti;
  • Banchi di prova e simulazione: attrezzature specializzate per il testing dei droni, inclusi … scarica qui la versione completa.

Questa struttura di produzione permette a Fido drone di mantenere elevati standard di qualità e innovazione, garantendo al contempo la flessibilità necessaria per adattarsi rapidamente alle evoluzioni del mercato e alle esigenze dei clienti.

5.5 I mercati di approvvigionamento e la logistica

Fido drone si affida a una rete globale di fornitori per l’approvvigionamento dei componenti necessari alla produzione dei droni. Questa rete è attentamente selezionata per garantire qualità, affidabilità e conformità con gli standard etici e ambientali. Ecco una panoramica dei mercati di approvvigionamento:

  • Componenti elettronici: i circuiti integrati, sensori, e altri componenti elettronici critici sono generalmente acquistati da fornitori specializzati in asia, particolarmente in paesi come la Cina, il Giappone e la corea del sud, che sono leader nella produzione di componenti elettronici di alta precisione;
  • Materiali compositi e metalli: materiali come fibra di carbonio, alluminio e titanio, utilizzati per i corpi e le strutture dei droni, sono generalmente acquistati da fornitori europei e americani, noti per la loro qualità superiore e le pratiche di sostenibilità;
  • Software e componenti IT: mentre il software è principalmente sviluppato internamente, alcuni componenti IT e licenze software possono essere acquistati da aziende specializzate negli stati uniti e in Europa, che offrono … scarica qui la versione completa.

Gestione della logistica:

La logistica di Fido drone è progettata per ottimizzare l’efficienza della catena di approvvigionamento e garantire la tempestiva disponibilità dei prodotti finiti ai clienti. La logistica comprende diversi aspetti chiave:

  • Gestione dell’inventario: utilizziamo un sistema ERP avanzato per gestire l’inventario in modo dinamico, che aiuta a prevedere la domanda e a regolare i livelli di stock in modo proattivo per evitare carenze o eccessi;
  • Trasporto e magazzinaggio: collaboriamo con fornitori logistici di terze parti per il trasporto dei materiali da e verso l’impianto di produzione. I magazzini sono strategicamente situati vicino ai principali nodi di trasporto per facilitare un rapido spostamento dei materiali e dei prodotti finiti;
  • Distribuzione: la distribuzione dei prodotti finiti ai clienti è gestita attraverso una combinazione di spedizioni dirette dal nostro magazzino e attraverso partnership con distributori locali e internazionali, garantendo un’ampia copertura geografica e tempi di consegna ottimali;
  • Reverse logistics: per gestire i ritorni e la manutenzione, Fido drone ha implementato una logistica inversa che permette di … scarica qui la versione completa.

Questa infrastruttura logistica integrata assicura che Fido drone possa mantenere una catena di approvvigionamento fluida e rispondere efficacemente alle esigenze dei clienti, riducendo al contempo i costi e massimizzando la soddisfazione del cliente.

5.6 L’impatto ambientale della startup innovativa “Fido Drone”

L’attività di produzione e distribuzione di droni di Fido drone ha un impatto sull’ambiente che include:

  • Consumo di energie e materiali: la produzione di componenti elettronici e l’assemblaggio dei droni richiedono significativi input energetici e materiali, alcuni dei quali possono avere un impatto negativo sull’ambiente, come l’estrazione di metalli e la produzione di plastica;
  • Emissioni di CO2: il trasporto dei componenti e dei prodotti finiti contribuisce alle emissioni di gas serra, soprattutto quando si utilizzano mezzi di trasporto convenzionali alimentati a combustibili fossili;
  • Rifiuti elettronici: i droni a fine vita e i componenti difettosi rappresentano una forma di rifiuto elettronico che necessita di smaltimento appropriato per evitare contaminazioni ambientali.

Contromisure adottate:

Per minimizzare l’impatto ambientale, Fido drone ha implementato una serie di strategie e pratiche sostenibili:

  • Efficienza energetica e materiali sostenibili: lavoriamo per migliorare l’efficienza energetica nelle nostre operazioni e selezioniamo materiali più sostenibili o riciclati per la produzione dei nostri droni. Questo include l’utilizzo di alluminio riciclato e plastica riciclata dove possibile;
  • Logistica verde: per ridurre le emissioni di CO2, Fido drone collabora con fornitori logistici che utilizzano veicoli alimentati da fonti alternative, come l’elettricità o i biocarburanti. Inoltre, ottimizziamo le rotte di trasporto per minimizzare le distanze percorse e migliorare l’efficienza del carico;
  • Programmi di riciclo e ritiro: implementiamo programmi per il ritiro dei prodotti usati, incentivando i clienti a restituire i droni non più funzionanti o obsoleti. Questi prodotti vengono poi smontati e i materiali riciclabili sono recuperati e reintrodotti nel ciclo produttivo;
  • Produzione a impatto ridotto: adottiamo tecnologie di produzione che riducono il consumo di risorse e la generazione di rifiuti, come la stampa 3d che permette di … scarica qui la versione completa.

Queste contromisure non solo aiutano a ridurre l’impronta ecologica di Fido drone ma rafforzano anche la nostra immagine di azienda responsabile e attenta alle questioni ambientali, contribuendo a costruire un rapporto di fiducia con i clienti e i partner che valorizzano la sostenibilità.

5.7 L’analisi SWOT

Analisi SWOT di Fido drone

L’analisi SWOT (strengths, weaknesses, opportunities, threats) di Fido drone fornisce una panoramica comprensiva dei punti di forza e debolezza interni dell’azienda, nonché delle opportunità e delle minacce esterne che influenzano il suo ambiente operativo. Questa analisi strategica è fondamentale per capire la posizione attuale di Fido drone nel competitivo mercato dei droni e per pianificare efficacemente le future direzioni strategiche.

Punti di forza (strengths):

  • Innovazione tecnologica: forte capacità di R&D interna che consente l’innovazione continua e il miglioramento dei prodotti.
  • Qualità e affidabilità dei prodotti: impegno nell’offrire droni di alta qualità che soddisfano rigorosi standard di sicurezza e performance.
  • Diversificazione dei prodotti: ampia gamma di droni che si rivolgono a vari segmenti di mercato, inclusi professionisti, enti governativi, istituzioni educative e consumatori.
  • Strategie di marketing efficaci: campagne di marketing integrato che utilizzano sia canali digitali che tradizionali per raggiungere un vasto pubblico target.
  • Struttura organizzativa agile: struttura organizzativa che permette rapidi adattamenti strategici e decisioni operative tempestive.

Punti di debolezza (weaknesses):

  • Dipendenza da fornitori esterni: dipendenza da fornitori esterni per componenti critici può portare a vulnerabilità in caso di interruzioni della catena di approvvigionamento.
  • Limitazioni nella capacità produttiva: le capacità produttive attuali potrebbero essere insufficienti per soddisfare una rapida crescita della domanda senza ulteriori investimenti in infrastruttura.
  • Esposizione a fluttuazioni del mercato globale: la globalizzazione della catena di approvvigionamento e dei mercati di vendita espone l’azienda a rischi economici e politici internazionali.

Opportunità (opportunities):

  • Espansione in nuovi mercati: potenzialità di crescita entrando in nuovi mercati geografici e verticali, come l’agricoltura di precisione e la gestione delle emergenze.
  • Innovazioni tecnologiche: sviluppo di nuove tecnologie, come … scarica qui la versione completa.

Questa analisi SWOT aiuta Fido drone a capitalizzare sui suoi punti di forza, affrontare le debolezze, sfruttare le opportunità di crescita e mitigare i rischi potenziali, guidando l’azienda verso decisioni strategiche informate e orientate al futuro.

Analisi swot start-up “Fido drone”

5.8 L’analisi TOWS

L’analisi TOWS è un’estensione dell’analisi SWOT che consente a Fido drone di sviluppare strategie specifiche combinando sistematicamente i punti di forza e debolezza interni con le opportunità e minacce esterne. Questo approccio strategico è volto a massimizzare l’efficacia delle decisioni aziendali, garantendo che l’azienda non solo risponda alle sfide esterne ma anche capitalizzi le opportunità di mercato. Di seguito, l’analisi TOWS per Fido drone:

Strategie SO (sfruttare i punti di forza per cogliere le opportunità):

  • Innovazione e espansione di mercato: utilizzare la forte capacità di R&D e innovazione tecnologica di Fido drone per sviluppare nuovi prodotti che soddisfino le esigenze di … scarica qui la versione completa.

Questa analisi TOWS fornisce a Fido drone un quadro chiaro di come le sue capacità interne possono essere allineate con l’ambiente esterno per formulare strategie robuste e resilienti. Attraverso questo processo, l’azienda può non solo navigare efficacemente nel suo contesto competitivo ma anche posizionarsi per una crescita sostenuta e innovativa nel futuro.

5.9 Il business model canvas della Start-up

Business model canvas di Fido drone

Il business model canvas è uno strumento strategico che fornisce una visione comprensiva del modello di business di Fido drone. Attraverso nove componenti fondamentali, questo strumento permette di visualizzare come l’azienda crea, distribuisce e cattura valore. Ecco il dettaglio di ciascun blocco del canvas, basato sulle informazioni e strategie delineate fino ad ora.

Segmenti di mercato:

  • Professionisti e imprese: include settori come la fotografia aerea, la sicurezza, l’agricoltura di precisione, e il monitoraggio ambientale.
  • Consumatori privati: appassionati di tecnologia e fotografia aerea.
  • Istituzioni educative e di ricerca: università e centri di ricerca che usano droni per scopi educativi e di ricerca.
  • Enti governativi: uso dei droni per operazioni di sicurezza pubblica, monitoraggio e gestione delle emergenze.

Proposte di valore:

  • Innovazione tecnologica: droni all’avanguardia con le ultime tecnologie, inclusi sensori avanzati e capacità di volo autonomo.
  • Alta qualità e affidabilità: prodotti robusti e affidabili, con un focus sulla sicurezza e la durabilità.
  • Servizi personalizzati: offerte personalizzate in base alle esigenze specifiche di ciascun segmento di mercato.
  • Supporto e formazione: servizi post-vendita completi, inclusi assistenza tecnica, formazione e programmi di manutenzione.

Canali:

  • Vendita diretta online: sito web di Fido drone per acquisti diretti.
  • Rivenditori e distributori: partner selezionati per la distribuzione nei mercati locali e internazionali.
  • Piattaforme e-commerce di terzi: come Amazon per raggiungere un ampio pubblico globale.
  • Eventi e fiere di settore: per demo e vendite dirette a un pubblico professionale.

Relazioni con i clienti:

  • Supporto personalizzato: assistenza diretta per garantire la massima soddisfazione del cliente.
  • Comunità online: forum e piattaforme social per il supporto peer-to-peer e l’engagement diretto con l’azienda.
  • Programmi di fidelizzazione: incentivi per la fedeltà e riconoscimenti per clienti abituali.

Flussi di ricavi:

  • Vendita di prodotti: ricavi dalla vendita di droni e accessori.
  • Servizi post-vendita: contratti per assistenza estesa, manutenzione e formazione.
  • Personalizzazioni e upgrade: pagamenti per personalizzazioni specifiche e aggiornamenti di prodotto.

Risorse chiave:

  • Team di R&D: per l’innovazione continua e lo sviluppo di nuove tecnologie.
  • Impianti di produzione: infrastrutture per l’assemblaggio e il testing dei droni.
  • Partnership strategiche: con fornitori, distributori e istituti tecnologici.
  • Piattaforme tecnologiche: per la vendita online e la gestione dei clienti.

Attività chiave:

  • Sviluppo e innovazione di prodotti: ricerca e sviluppo continuo per mantenere la leadership tecnologica.
  • Marketing e vendite: attività per promuovere i prodotti e raggiungere i diversi segmenti di mercato.
  • Gestione della catena di approvvigionamento: ottimizzazione dell’approvvigionamento e della logistica per … scarica qui la versione completa.

Utilizzando il business model canvas, Fido drone può chiaramente visualizzare e strategizzare su come operare efficacemente nel mercato dei droni, garantendo che ogni aspetto del modello di business sia allineato e ottimizzato per il successo.

Business model canvas Fido drone
Business model canvas della start-up Fido drone

CAPITOLO 6 – IL PIANO ECONOMICO E FINANZIARIO DELLA START-UP

Il piano economico e finanziario di Fido drone è stato elaborato per delineare le strategie finanziarie e le previsioni economiche dell’azienda nei prossimi anni. Questo documento cruciale fornisce una visione dettagliata della struttura dei costi, delle fonti di finanziamento, delle previsioni di vendita, e della redditività attesa, con l’obiettivo di assicurare la sostenibilità finanziaria e supportare la crescita strategica dell’impresa.

Attraverso l’analisi finanziaria, esploriamo la fattibilità del nostro modello di business, valutiamo i rischi finanziari e definiamo le azioni necessarie per raggiungere gli obiettivi economici stabiliti. Il piano si concentra sui seguenti aspetti chiave:

  • Previsioni di vendita: stime dettagliate delle vendite basate sulle analisi di mercato e sulle strategie di marketing pianificate;
  • Budget e gestione dei costi: un’analisi approfondita di tutte le spese previste, incluse quelle operative, di produzione, e di marketing, per garantire un controllo efficace dei costi;
  • Investimenti e finanziamenti: identificazione delle necessità di capitale per supportare le operazioni aziendali e le strategie di finanziamento per coprire tali necessità, inclusi investimenti interni, prestiti bancari, e possibili investimenti esterni;
  • Flussi di cassa: proiezioni dei flussi di cassa per assicurare che l’azienda disponga delle risorse necessarie per … scarica qui la versione completa.

Questo piano economico e finanziario è essenziale per navigare la complessità del settore tecnologico e per garantire che Fido drone possa raggiungere i suoi obiettivi strategici, mantenersi competitiva nel mercato e soddisfare gli interessi dei suoi stakeholder.

6.1 Stima dei ricavi

La previsione dei ricavi di Fido drone è stata formulata su una serie di basi ben definite, che integrano analisi di mercato, dati storici, assunzioni strategiche e obiettivi di crescita aziendale. Ecco i principali pilastri su cui si basano le previsioni dei ricavi:

Analisi del mercato e delle dimensioni del target:

Abbiamo condotto ricerche di mercato approfondite per identificare le dimensioni attuali e future del mercato dei droni, focalizzandoci sui segmenti di mercato specifici a cui ci rivolgiamo: professionisti, consumatori, istituzioni educative e settore pubblico. Le previsioni delle dimensioni del mercato e delle quote che possiamo realisticamente raggiungere sono state stimate basandoci su fonti autorevoli del settore e analisi competitive.

Prezzi di vendita:

I ricavi sono stati calcolati considerando la struttura di prezzo definita per i diversi modelli di droni e accessori. Abbiamo considerato una strategia di pricing che include prezzi di lancio promozionali, seguiti da un aumento programmato conforme all’aggiunta di nuove funzionalità e miglioramenti tecnologici. La sensibilità del mercato ai prezzi e le reazioni dei concorrenti sono state prese in considerazione per stabilire un equilibrio tra competitività e redditività.

Volume delle vendite stimate:

Le stime del volume delle vendite sono basate sulla capacità produttiva dell’impianto, sulle previsioni di crescita del mercato e sull’espansione prevista dei canali di distribuzione. Abbiamo utilizzato modelli statistici per prevedere la domanda, tenendo conto di variabili come tendenze di mercato, attività promozionali e feedback dei clienti.

Strategie di marketing e promozionali:

Le previsioni di vendita riflettono l’impatto delle nostre campagne di marketing e attività promozionali pianificate. Queste includono lanci di nuovi prodotti, campagne pubblicitarie online e offline, partecipazioni a fiere di settore e altre iniziative che aumentano la visibilità del brand e stimolano la domanda.

Espansione geografica e nuovi mercati:

I ricavi futuri sono calcolati anche considerando l’espansione geografica nei nuovi mercati e la diversificazione in nuove applicazioni di droni, come … scarica qui la versione completa.

Sulla base dei presupposti precedentemente illustrati, i ricavi calcolati nei cinque anni presi in esame sono quelli riportati nella tabella seguente:

calcolo del fatturato della start-up
calcolo del fatturato della start-up

6.1.1 I volumi di produzione e vendita dei prodotti

Abbiamo calcolato i volumi di produzione sulla base della capacità produttiva prevista e dei tempi necessari per le fasi di ricerca e sviluppo, progettazione, sviluppo dei prototipi e registrazione dei brevetti.

Riportiamo di seguito una tabella nella quale abbiamo calcolato la produzione complessiva per ogni modello (al momento è previsto un solo modello ma, qualora si rendesse necessario sviluppare differenti modelli, potremo indicare la percentuale di produzione per … scarica qui la versione completa.

Questa impostazione ci permetterà di aggiornare rapidamente i dati se noteremo (a consuntivo) variazioni rispetto a quanto previsto. Di seguito le tabelle create ed utilizzate per effettuare i calcoli:

calcolo volumi di produzione e vendita start-up
calcolo volumi di produzione e vendita start-up

Sulla base di tale impostazione abbiamo calcolato il totale delle portate realizzate e delle bevande vendute per ogni mese e anno e per ogni singolo prodotto.

Riportiamo di seguito la tabella analitica della realizzazione dei prodotti per tutti e cinque gli anni.

volumi vendita start-up-Fido drone
volumi vendita start-up-Fido drone

6.2 I costi della start-up “Fido drone”

​A seguire si riporta la previsione dei costi totali da sostenere, suddivisi nelle varie categorie di spesa: costi variabili di acquisto, commissioni di vendita e costi fissi.

A seguire si riporta la previsione dei costi totali da sostenere, suddivisi nelle varie categorie di spesa: costi variabili di acquisto, commissioni di vendita e costi fissi.

6.2.1 Costi variabili di produzione

I costi variabili di produzione di Fido drone sono quei costi che fluttuano in base al livello di attività produttiva dell’azienda, ovvero aumentano con l’aumento della produzione e diminuiscono con la sua riduzione. Questi costi sono direttamente legati al volume di droni e accessori prodotti. Ecco un elenco dei principali costi variabili che Fido drone sostiene:

Materie prime e componenti:

La spesa più significativa tra i costi variabili è rappresentata dall’acquisto di materie prime e componenti necessari per la costruzione dei droni. Questo include plastica, metalli, circuiti elettronici, e altri materiali specializzati come la fibra di carbonio. I costi di queste materie prime possono variare a seconda delle fluttuazioni dei prezzi sul mercato e della quantità di produzione.

Costi di lavoro diretto:

I costi di lavoro diretto includono i salari e i compensi pagati agli operai e ai tecnici che effettivamente assemblano i droni e installano i software e sistemi di controllo. Questi costi sono variabili perché dipendono dal numero di ore di lavoro necessarie, che a loro volta dipendono dal volume di produzione.

Imballaggio e materiale di confezionamento:

I materiali utilizzati per l’imballaggio dei droni per la spedizione ai clienti variano in base al numero di unità vendute. Ciò include scatole, materiali di protezione, etichette e altri materiali di confezionamento.

Energia consumata nella produzione:

I costi energetici per far funzionare le macchine e gli impianti di produzione sono … scarica qui la versione completa.

Materiali di consumo per la produzione:

Questi includono tutti i materiali di consumo necessari per il processo produttivo, come lubrificanti per macchinari, utensili da taglio, e materiali per la manutenzione delle attrezzature, che devono essere riforniti regolarmente.

La gestione efficace dei costi variabili è cruciale per mantenere la redditività di Fido drone. Monitorare questi costi aiuta l’azienda a prendere decisioni informate sulla produzione, sulla pianificazione delle scorte e sulla strategia di prezzo, garantendo che le operazioni rimangano efficienti e che i margini di profitto siano ottimizzati.

Di seguito il totale dei costi variabili sostenuti per la realizzazione dei prodotti:

Repilogo costi variabili start-up Fido drone
Repilogo costi variabili start-up Fido drone

6.2.3. Costi fissi

Di seguito riportiamo i costi delle assunzioni e degli stipendi lordi previsti per ogni figura e per ogni anno. Il relativo costo mensile sarà poi riportato nella tabella de costi fissi che riportiamo successivamente:

personal dipendenti della start-up Fido drone
personale dipendenti della start-up Fido drone

I costi fissi sostenuti da Fido drone rappresentano le spese che l’azienda deve affrontare indipendentemente dal volume di produzione o dalle vendite. Questi costi sono cruciali per la pianificazione finanziaria e il controllo della gestione aziendale. Ecco un elenco dettagliato dei principali costi fissi di Fido drone:

Affitto degli impianti di produzione e uffici:

Fido drone sostiene costi fissi per l’affitto degli spazi necessari per gli uffici amministrativi e per le linee di produzione. Questi costi sono relativamente stabili e includono i canoni di locazione degli spazi industriali e commerciali situati in zone strategiche per l’accesso ai mercati e la logistica.

Salari del personale amministrativo e fisso:

I salari del personale amministrativo, inclusi la direzione, il personale di supporto, e i dipendenti fissi nelle aree di produzione, R&D, vendite e marketing, rappresentano un costo fisso. Questi costi includono stipendi, contributi previdenziali, e altri benefit legati al lavoro.

Ammortamento:

L’ammortamento delle attrezzature, dei macchinari e delle tecnologie informatiche utilizzate in produzione e gestione è un costo fisso che riflette l’usura o la degradazione del valore di tali beni nel tempo. Questo include hardware di computer, stampanti 3d, sistemi di automazione, e altro equipaggiamento tecnologico.

Costi di manutenzione e riparazione:

I costi di manutenzione regolare e le riparazioni necessarie per mantenere in efficienza le attrezzature di produzione, i sistemi informatici e le infrastrutture fisiche sono considerati costi fissi, dato che devono essere sostenuti indipendentemente dal livello di produzione.

Assicurazioni:

Le polizze assicurative che coprono la proprietà, la responsabilità civile, gli errori di produzione, e altri rischi operativi sono costi fissi annuali o mensili che l’azienda deve sostenere per proteggersi da potenziali reclami o perdite.

Servizi e utility:

I costi per servizi essenziali come energia elettrica, acqua, gas, e servizi di telecomunicazione (internet e telefonia) sono costi fissi. Questi servizi sono cruciali per il funzionamento quotidiano degli uffici e della produzione.

Software e licenze:

Le licenze software per sistemi ERP, software di progettazione CAD, e altri strumenti software necessari per la gestione aziendale e la produzione rappresentano costi fissi, dato che l’accesso a queste tecnologie è essenziale per le operazioni di Fido drone.

Marketing e pubblicità:

Sebbene parte delle spese di marketing possa variare in base alle campagne, una porzione di queste spese è fissa e comprende abbonamenti a servizi di … scarica qui la versione completa.

il conto economico start-up
il conto economico start-up

6.3 Stima degli investimenti

Gli investimenti iniziali in beni materiali e immateriali sostenuti da Fido drone, come riportato nella tabella fornita, sono i seguenti:

Investimenti in beni materiali (m):

  • Hardware e software: acquisto di hardware e software necessari per lo sviluppo dei prodotti, le operazioni aziendali e la gestione dell’ufficio, per un importo di 20.000,00 €;
  • Attrezzature minute: acquisto di piccoli attrezzi e utensili utili per la produzione e la manutenzione, per un importo totale di 8.000,00 € (3.000,00 € + 5.000,00 €);
  • Arredi capannone: acquisto di arredi per il capannone dove avverranno le operazioni produttive e logistiche, per un importo di 10.000,00 €;
  • Hardware e software previsti per il 2026 e il 2027: investimenti futuri in hardware e software per rimanere aggiornati con le ultime tecnologie, per un importo annuo di 15.000,00 €.

Investimenti in beni immateriali (i):

  • Costituzione società: spese legali e burocratiche per la formazione della società, per un importo di 3.000,00 €;
  • Spese di ricerca e sviluppo: investimenti significativi in R&D per lo sviluppo di nuove tecnologie e prodotti, con un … scarica qui la versione completa.

Gli investimenti in beni materiali ed immateriali che si ritiene necessario effettuare sono riportati di seguito con anche l’indicazione della data di acquisizione, modalità e importo degli ammortamenti.

Investimenti ammortamenti della start-up Fido drone
Investimenti ammortamenti della start-up Fido drone

6.4 Analisi del punto di pareggio

Il punto di pareggio, o break-even point, è un concetto fondamentale nella pianificazione finanziaria di un’impresa. Rappresenta il momento in cui i ricavi totali dell’azienda eguagliano i costi totali, sia fissi che variabili, indicando il livello di vendite necessario per coprire tutti i costi senza generare profitto né perdita.

Secondo le nostre previsioni vi è un’alta probabilità di attuabilità del progetto con un … scarica qui la versione completa.

Punto di pareggio start-up Fido
Punto di pareggio start-up Fido drone

6.5 Il fabbisogno finanziario

Il Fido drone srl avrà bisogno per realizzare il proprio progetto di circa 750.000 € complessivi che intendiamo raccogliere con le seguenti modalità:

  • 100.000 € di capitale sociale sottoscritto e versato dai soci, 20.000 € ciascuno raccolti da genitori, nonni o fratelli maggiori;
  • 150.000 € di finanziamento bancario, garantito personalmente dai soci e dal presente business plan erogato dalla banca popolare a seguito dell’approvazione del progetto da parte della regione;
  • 100.000 € erogati a fondo perduto dalla regione a fronte degli investimenti sostenuti nei primi due esercizi in ricerca e sviluppo;
  • 230.000 € raccolti con la campagna di crowdfunding tramite la vendita online in anteprima e sulla parola, del Fido drone al prezzo di 700 € a fronte dei 1.600 € a cui verrà lanciato sul mercato.
  • 150.000 € di sottoscrizione di nuovo capitale da parte di un investitore esterno a fronte del 15% delle … scarica qui la versione completa.

Il ricorso a finanziamenti bancari (o di terzi) ammonta ad € 150.000 e verrà restituito in cinque anni al tasso fisso del 3 % come indicato nelle seguenti tabelle:

Calcolo rata mutuo start up Fido drone
Calcolo rata mutuo startup Fido drone

6.6 Il calcolo degli indici di bancabilità

Il debt service coverage ratio (DSCR) è un indice chiave nella valutazione finanziaria che misura la capacità di un’impresa di coprire i propri servizi del debito, ovvero il rimborso del capitale e il pagamento degli interessi, utilizzando il flusso di cassa operativo generato dalle attività aziendali. Un valore DSCR positivo è un indicatore di solidità finanziaria, essenziale per assicurare ai finanziatori e agli investitori la capacità dell’azienda di onorare i propri impegni finanziari.

Per Fido drone, l’analisi del DSCR rivela una posizione finanziaria robusta e una capacità più che adeguata di gestire i propri debiti. Il calcolo prende in considerazione l’earnings before interest, taxes, depreciation, and amortization (EBITDA) come proxy del flusso di cassa operativo e lo confronta con gli obblighi di debito annuali.

I dati mostrano che Fido drone ha mantenuto un flusso di cassa operativo forte e costante, grazie a una crescita sostenuta delle vendite, una gestione attenta dei costi e una strategia di … scarica qui la versione completa.

DCSR-start-up up "Fido drone"
DCSR-start-up up “Fido drone”

6.6.1 Il rendiconto finanziario

Il rendiconto finanziario è uno strumento essenziale all’interno di un business plan, poiché fornisce una panoramica dettagliata delle entrate e delle uscite di cassa dell’impresa. Questo report consente di monitorare come le risorse finanziarie vengono generate e utilizzate nel corso del tempo, offrendo una visione chiara della … scarica qui la versione completa.

Si riporta di seguito il rendiconto finanziario su base annua relativo ai cinque anni di riferimento del business plan.

Rendiconto finanziario start-up Fido-drone
Rendiconto finanziario start-up Fido drone

6.7 Il conto economico previsionale della startup “Fido Drone”

Il bilancio previsionale è riportato in forma CEE ma nel Budget analitico allegato sono riportati … scarica qui la versione completa.

Il periodo preso in esame è di cinque anni e, vista la probabilità che si verifichino scostamenti rispetto a quanto realisticamente previsto sono stati costruiti anche due scenari alternativi: uno pessimistico ed uno ottimistico con le seguenti variazioni:

Il Conto economico previsionale start-up
Il Conto economico previsionale start-up

7. CONCLUSIONI DELL’IMPRENDITORE

Conclusioni finali del business plan di Fido drone

In conclusione, il business plan della startup ha esposto in modo approfondito la visione strategica, le capacità operative e le prospettive finanziarie di Fido drone, delineando un percorso chiaro verso il raggiungimento di una posizione di leadership nel mercato dei droni. La nostra impresa ha dimostrato di possedere una combinazione solida di innovazione tecnologica, qualità di prodotto e strategia di marketing agile, che ci consente di affrontare con fiducia le sfide di un mercato in rapida evoluzione.

L’analisi di mercato ha evidenziato un ambiente favorevole con un crescente interesse verso l’utilizzo di droni in vari settori, sia professionali che ricreativi. Il piano operativo ha rivelato la nostra capacità di bilanciare efficacemente le competenze interne con partnership esterne strategiche, ottimizzando i processi produttivi e la catena di approvvigionamento. Il nostro impegno nei confronti dell’innovazione e della sostenibilità ci ha permesso di non solo anticipare i trend tecnologici ma anche di adottare pratiche aziendali responsabili.

Il piano economico finanziario e gli indici di bancabilità

Il piano economico e finanziario, supportato da un solido DSCR, conferma la nostra capacità di gestire gli obblighi finanziari e di supportare la crescita aziendale. Le proiezioni dei flussi di cassa e i bilanci previsionali evidenziano la stabilità finanziaria e il potenziale di redditività di Fido drone.

Le strategie sviluppate, l’analisi SWOT e TOWS, e il business model canvas hanno fornito una mappa stradale dettagliata per la nostra crescita. L’attenta gestione dei costi fissi e variabili, insieme a un piano di investimenti ben strutturato, assicura che la nostra base finanziaria sia solida e ci permette di perseguire opportunità di espansione con determinazione.

Infine, i nostri punti di forza interni, combinati con le opportunità esterne che abbiamo identificato, ci collocano in una posizione di vantaggio per sfruttare il potenziale del mercato. Siamo pronti ad affrontare le sfide e capitalizzare le opportunità che il futuro ci riserva. Con una pianificazione strategica e una … scarica qui la versione completa.

Questo business plan non è solo un documento guida per la nostra traiettoria aziendale ma anche una dichiarazione della nostra ambizione e del nostro impegno a diventare un leader nel settore dei droni, a beneficio dei nostri clienti, dipendenti e partner strategici.

La realizzazione di questo esempio è stata terminata il 25 giugno 2024 con il coordinamento del dott.

dott stefano ventura bsness

STEFANO VENTURALinkedin

È il fondatore di Bsness.com, software house operante in Italia e Spagna. Si è laureato in economia e commercio presso l’Università di Bologna dove ha anche conseguito il titolo di Dottore Commercialista. Ha esercitato con successo la professione di Dottore Commercialista come esperto in budget e business plan per poi dedicarsi a tempo pieno alla crescita di Bsness.com.