Business plan

STREET FOOD

Scopri come aprire uno street food mobile con il software business plan specifico e un esempio completo già fatto sul quale potrai direttamente lavorare.

Potrai pianificare ogni dettaglio della tua attività e calcolare la redditività, l’utile netto ed il punto di pareggio prima ancora di realizzare il progetto.

Il software business plan street food è ottimizzato per la richiesta di un finanziamento conforme alle nuove linee guida EBA 2021 anche grazie:

  • agli scenari alternativi per l’analisi dei rischi;
  • al calcolo degli indici di bancabilità col software DSCR.

Otterrai facilmente:

  • il budget economico e finanziario completo a 5 anni;
  • il documento di business plan per banca e investitori;
  • analisi di bilancio, SWOT e scenari alternativi.

 

È adatto anche agli street food già esistenti come il mio. Ci è servito per la richiesta di finanziamento per comprare un secondo food truck!

Marco Albertoni Teramo 15/011/2021

Abbiamo aperto un chiosco di piadine e insalatone. Software davvero utile e facile da utilizzare anche grazie all’esempio che velocizza molto il lavoro. Perfetto per la richiesta di un prestito in banca.

Marisa Vannini Cervia 10/02/21

software business plan street food

SOFTWARE BUSINESS PLAN STREET FOOD

in offerta a 119 € imposte incluse
anziché 149 € ma solo fino a giovedì 11/08/22
Acquistalo ora con carta di credito o Paypal

Ora anche con il servizio di consulenza

APRIRE UNO STREET FOOD: IL SOFTWARE E UN ESEMPIO

 

Abbiamo pensato e progettato questo software per permetterti di fare da solo il business plan del tuo street food mobile o fisso.

Per questo motivo, oltre ai tre mesi di assistenza tecnica gratuita e al manuale in PDF che ti accompagnerà sezione per sezione, abbiamo deciso di realizzare un esempio di business plan per lo street food.

L’esempio è già precaricato sul programma in modo che tu lo possa direttamente modificare se e quando necessario.

La cosa unica del nostro software è che ad ogni modifica apportata all’esempio precaricato, si aggiornerà in tempo reale:

  • la parte numerica del budget economico e finaziario;
  • la parte descrittiva in word che riporterà tutte le tabelle, grafici e bilanci aggiornati.

Potrai calcolare in anticipo il fabbisogno finanziario, il fatturato, i costi fissi e variabili e prevedere quanto guadagnerà il tuo street food.

COME FARE IL BUSINESS PLAN PER UNO STREET FOOD GIÀ ESISTENTE

Il nostro, è l’unico programma che ti consente di fare il business plan anche per uno street food già in funzione grazie alla possibilità di indicare i dati dell’ultimo bilancio chiuso.

Potrai gestire i vecchi beni strumentali ed il pagamento di debiti e l’incasso dei crediti già esistenti.

La struttura del software è in excel e questo lo rende facile da usare e perfettamente integrabile con tutti i dati e le informazioni che hai già a disposizione, sia in entrata che in uscita.

I nostri esperti hanno creato un esempio di business plan per uno street food di dimensioni medie e lo abbiamo già caricato sul programma per lavorare più velocemente e senza commettere errori.

Potrai utilizzarlo come guida e per prendere idee e spunti di lavoro e apportare modifiche sia alla parte numerica che a quella descrittiva per renderlo perfettamente su misura al tuo progetto.

 

COME FUNZIONA IL SOFTWARE PER APRIRE UN FOOD TRUCK

 

Se il tuo street food è innovativo e differente da tutti gli altri non è un problema.

Il software ti consentirà di indicare tutti i dati necessari senza alcun limite alle modifiche che potrai apportare!

Potrai ad esempio:

  • modificare il menu e l’elenco dei prodotti in vendita;
  • cambiare facilmente i prezzi di vendita di specialità, pasti e bevande;
  • variare la lista dei costi variabili che compongono ogni piatto;
  • cambiare il volume di vendita di cibi e bevande;
  • aumentare o diminuire il numero dei dipendenti ed il loro stipendio

e così via per ogni altro elemento del tuo street food.

 

Il nostro software è davvero unico ed è  costruito sulla base di questi 5 moduli:

  1. Il budget economico e finanziario a 5 anni con bilancio CEE, rendiconto finanziario e analisi di bilancio per indici;
  2. il documento interattivo di business plan già strutturato e completato dai nostri progessionisti;
  3. lo scenario ottimistico per fare tutte le simulazioni che vuoi in pochi minuti;
  4. lo scenario pessimistico per studiare le misure adatte a far fronte ad ogni possibile evento interno o esterno all’impresa;
  5. la stampa analitica del budget con un solo clic

 

cosa serve per aprire uno street food

COME APRIRE UN FOOD TRUCK O UNO STREET FOOD MOBILE

 

Per aprire un food truck o uno street food mobile bisognerà prima di tutto scegliere quali prodotti si andranno a vendere, le strategie di comunicazione ed il target di mercato al quale puntare.

Sulla base del proprio progetto dovrà essere scelto il tipo di furgone delle dimensioni ed immagine in linea con il nostro progetto e che sia anche adatto ad accedere ai luoghi nei quali si troveranno i nostri potenziali clienti.

Lo street food mobile come qualsiasi altra attività di somministrazione di alimenti e bevande richiede il possesso di una serie di requisiti morali e legali.

In primis è richiesto il possesso dell’attestato SAB (es REC) e HACCP e l’autorizzazione sanitaria per i locali utilizzati e cioè il nostro furgone o food truck che dovrà avere tutti gli impianti a norma.

Se abbiamo previsto di vendere alcolici dovremo anche ottenere il permesso dell’Agenzia delle dogane.
Non dobbiamo poi dimenticare che saranno sempre necessari i permessi per svolgere l’attività di street food mobile nelle varie location.

Per svolgere l’attività di somministrazione e vendita alimenti con il nostro chiosco ambulante dovremo chiedere ed ottenere:

  • la licenza di tipo A se occuperemoo sempre le stesse posizioni durante i mercati, le fiere o le piazze sempre nel medesimo comune;
  • la licenza di tipo B se invece vogliamo spostarci di città in città tra fiere ed eventi e occupando comunque posti prestabiliti e previo rilascio di un apposito permesso.

COME FUNZIONA IL SOFTWARE PER APRIRE UNO STREET FOOD IN ITALIA

 

Di seguito illustriamo rapidamente come funziona il software per aprire uno street food.

Avremo a disposizione un modello già fatto per un caso reale, precaricato e ottimizzato per la richiesta di finanziamenti e agevolazioni a fondo perduto.

Iniziamo impostando l’anno di inizio e tutti gli schemi e i bilanci si aggiorneranno automaticamente con i cinque anni che avremo scelto.

Anche il documento di business plan, che è interattivo, si aggiorna automaticamente ad ogni modifica apportata;

Poi controlliamo il capitale sociale sottoscritto e versato e, se differente, lo modifichiamo.

 

GLI INVESTIMENTI PER AVVIARE UN FOOD TRUCK

 

Il passo successivo consiste nel controllo degli investimenti necessari ad iniziare l’attività tra i quali:

  • il furgone ed il suo allestimento;
  • alcuni tavoli e sedie;
  • l’impianto elettrico, gas e di areazione del furgone;
  • una cella frigorifera;
  • il registratore di cassa, il pc ed il relativo software;

Abbiamo poi definito il menù con panini, insalate, piadine, pizzette e bevande rispettando il limite massimo di 20 categorie di prodotti.

Per ognuna abbiamo annotato il prezzo di vendita al netto dell’IVA e che ovviamente modificherete in funzione del vostro menù e delle specialità che andrete ad offrire e ai prezzi che avrete stabilito.

Tutto il budget si aggiornerà automaticamente sulla base dei nuovi prodotti e prezzi inseriti.

Subito dopo avrete la possibilità di indicare la % media di commissioni pagate per l’incasso tramite POS e carte di credito, incluso paypal se farete anche vendite online.

Nella tabella successiva della medesima sezione troverete invece il costo di acquisto delle merci che rivenderete senza alcuna manipolazione come per le birre e bevande in lattina, patatine, gelati o dolci confezionati.

Per ogni categoria di prodotto che avrete previsto potrete inserire o il prezzo di acquisto o i costi variabili necessari alla loro produzione.

 

I VOLUMI DI PRODUZIONE E DI ACQUISTO DELLA MERCE

 

Passiamo poi ai volumi di produzione e aquisto di cibi e bevande.

Qui indicherete, aiutati dai nostri schemi di calcolo,  il numero previsto di beni prodotti o acquistati mese per mese che saranno poi corrispondenti, salvo eventuali rimanenze finali, a quelli venduti;

I volumi di vendita possono essere riportati in automatico da quelli di produzione e poi eventualmente modificati in diminuzione nel caso in cui vi siano rimanenze finali (ad esempio per le bevande ed i prodotti confezionati) o degli scarti;

Il software, sulla base dei dati inseriti, calcolerà in automatico le rimanenze finali di bevande e merci al valore di costo.

Nella sezione successiva abbiamo inserito i dipendenti suddivisi per le varie mansioni: cuoco, cameriere, venditore ecc.

Il programma calcolerà automaticamente, sulla base dello stipendio lordo indicato, INPS, INAIL, TFR, tredicesima e quattordicesima riportandoli poi nello schema dei costi fissi di gestione.

Per terminare con il controllo e inserimento dei dati, passiamo alla sezione dei costi fissi di gestione dello street food:

  • bollo e assicurazione del furgone;
  • assicurazioni dell’attività;
  • spese per i permessi di occupazione suolo pubblico;
  • gas;
  • commercialista e consulente del lavoro;
  • spese di cancelleria;
  • commissioni bancarie e tutti gli altri costi che pensiamo di sostenere.

Abbiamo già inserito tutti i dati in fase di creazione dell’esempio di business plan per uno street food di medie dimensioni.

Lo potrai comunque integrare con altri dati e modificare quelli esistenti per renderlo su misura al tuo street food proprio come lo hai pensato e immaginato.

Al termine dell’operazione di controllo e inserimento dei dati potrete vedere:

  • il bilancio CEE a 5 anni e quanto guadagna ogni anno il vostro street food;
  • qual’è il fabbisogno finanziario e se sarà necessario trovare ulteriori risorse;
  • se chiedere un mutuo alla banca e, se si, di che importo;
  • quanto sarà il fatturato e quale il punto di pareggio.

 

Cosa serve per aprire uno street food

 

Alla domanda “Cosa serve per aprire uno street food” non possiamo che rispondere così:

un’idea chiara e innovativa, un piano aziendale ben fatto per svilupparla, le risorse finanziarie necessarie e tanta voglia di lavorare e di avere successo.

Quello dello street food è un settore in grande crescita con lo sviluppo di nuove idee e che sta diventando sempre più trendy attirando anche nomi importanti e grossi investimenti.

Quindi, per emergere, è necessario differenziarsi e specializzarsi e, una volta scelto quale sarà il vostro “Street food” creare un bel business plan per dimostrare di avere le idee ben chiare e quali sono i vostri obiettivi.

In questo possiamo sicuramente aiutarvi con il software che abbiamo creato e l’esempio di business plan per uno street food già fatto e caricato sul software.

Nel capitolo precedente abbiamo visto come inserire i dati, sezione per sezione, per creare il budget economico e finanziario del vostro chiosco o food truck, a seconda che abbiater scelto una sede fissa o uno street food mobile.

 

COSA PUOI OTTENERE CON IL SOFTWARE BUSINESS PLAN STREET FOOD

 

Ora vediamo quali sono i risultati che otterrai dopo aver controllato tutti i dati e, cosa da non sottovalutare, tutto quello che vedremo ora verrà creato dal programma in modo totalmente automatico:

  • il bilancio in formato CEE a cinque anni del tuo chiosco o food truck;
  • 5 tra conti economici e stati patrimoniali riclassificati;
  • il rendiconto finanziario, anno per anno, calcolato col metodo indiretto;
  • l’analisi finanziaria analitica su base mensile con flussi in entrata e flussi in uscita dettagliati per area di formazione;
  • l’analisi di bilancio con 31 indici di bilancio e ognuno con il relativo grafico ed una spiegazione;
  • 2 scenari alternativi per fare simulazioni e preparare le contromisure per ogni evento critico sia interno che esterno all’impresa.

Inoltre potrai calcolare l’utile prima e dopo le imposte derivante dal tuo progetto se le cose andranno come le hai pianificate, la liquidità disponibile mese per mese e il fabbisogno finanziario per avviare e gestire il tuo nuovo street food.

Potrai così prevedere, se necessario, un finanziamento soci, il verssamento di un maggior capitale sociale, l’accensione di un finanziamento bancario oppure la ricerca di nuovi soci o investitori per avere a disposizione un capitale iniziale maggiore.

Se davvero vuoi aprire un’attività di street food è assolutamente indispensabile redigere un buon business plan.

Ti servirà non solo per la richiesta di un finanziamento in banca ma anche per valutare ogni aspetto dell’attività che stai per aprire e per calcolare con esattezza:

  • tutti i costi che dovrai sostenere;
  • il fabbisogno finanziario;
  • la redditività della tua idea di impresa.

 

Gli scenari alternativi per non essere mai colti impreparati

Quando avrai terminato e messo a punto il budget economico e finaziario, ti diamo l’opportunità di vedere anche, in maniera rapida e divertente, cosa succederà al variare delle nove variabili che avrai a disposizione.

Potrai simulare eventi positivi o critici di natura interna o esterna alla tua attività e vedere a colpo d’occhio come cambierà l’utile, le disponibilità  liquide, il break even point e i ricavi .

Terminata anche questa fase, potrai stampare con un clic il budget analitico in un documento di una settantina di pagine da allegare al documento vero e proprio di business dello street food.

Il documento sarà organizzato in capitoli e paragrafi completi di tutte le tabelle, grafici e bilanci importati dal budget e sempre aggiornati con le ultime modifiche.

Tutti i paragrafi e capitoli sono stati compilati dai nostri esperti con le descrizioni relative ad uno street food reale per  quanto riguarda il mercato, la concorrenza, il piano marketing, l’organizzazione e la descrizione dei cibi e bevande offerti.

Se ti hanno richiesto il business plan solo per chiedere un finanziamento, allora puoi anche solo cambiare la ragione sociale, dare una controllatina ai dati e poi presentarlo già in banca.

Se invece il tuo obiettivo è quello di pianificare in modo serio ed approfondito il tuo progetto per verificarne la fattibilità, allora hai trovato il miglior software per fare tutto ciò!

Una volta iniziata l’attività potrai usare il software business plan street food per realizzare il controllo di gestione.

potrai infatti sostituire ogni mese i valori inseriti nel budget con quelli effettivamente rilevati e poi analizzare gli scostamenti per capirne le ragioni e rivedere le previsioni per i mesi e gli anni a venire.

Guarda il video qui sotto e tutti gli altri pubblicati sul nostro canale youtube per vedere come funzionano i nostri software.

Guarda le recensioni di Trustpilot!

Recensioni business trustpilot