Manca poco all’avvio delle agevolazioni relative al fondo impresa donna 2022 gestito da Invitalia ed è bene chiarire per tempo tutti gli aspetti principali.

Prima ancora di attivarsi per la realizzazione del business plan e della compilazione della modulistica, bisogna aver chiaro come verranno valutate le domande.

Il software business plan imprenditoria femminile sarà disponibile a partire dal 23 aprile 2022.

Ogni singola domanda presentata verrà valutata autonomamente e sarà ammessa ai contributi imprenditoria femminile se otterrà 21 punti sui 41 disponibili.

È quindi importante sapere come sono assegnati i punteggi e quali sono le parti più rilevanti che consentiranno di raggiungere una buona valutazione del progetto.

Come accedere alle agevolazioni di Invitalia – Fondo impresa donna

Fondo impresa donna invitalia
Fondo impresa donna invitalia valutazione domanda

La valutazione della domanda consiste in due fasi, entrambe essenziali, che bisognerà superare a pieni voti per poter ambire alle agevolazioni previste dal fondo impresa donna 2022.

La prima fase consiste nella verifica dei requisiti formali.

Il controllo dei requisiti formali

La commissione dovrà innanzitutto accertare che il richiedente possegga, alla data di presentazione della domanda, tutti i requisiti di legge previsti dalla circolare esplicativa al punto 5.2

Il medesimo controllo andrà fatto anche in relazione al progetto di impresa per il quale si richiede l’accesso al fondo impresa donna.

L’esame di merito

In questa seconda fase verranno prese in esame tutte le informazioni contenute nella domanda, negli allegati e nel piano d’impresa.

In tale fase verrà assegnato un punteggio ad ogni elemento del progetto sulla base di quanto previsto all’allegato 1 “Criteri di valutazione” del decreto direttoriale 30/03/22.

La sola fattibilità e sostenibilità tecnico economica del progetto imprenditoriale prevede l’assegnazione di 10 punti e cioè quasi la metà di quelli necessari ad ottenere le agevolazioni per l’imprenditoria femminile 2022.

Per questo motivo è fondamentale porre la massima attenzione al business plan e alla coerenza dei dati economici e finanziari indicati nel piano d’impresa per l’imprenditoria femminile.

L’esame di merito della domanda prevede anche un colloquio con l’imprenditrice proponente ed i suoi soci, inclusi anche i dipendenti e collaboratori con ruoli chiave nel progetto.

Le tempistiche per l’esame della domanda al fondo impresa donna Invitalia 2022

Fondo impresa donna le tempistiche
Fondo impresa donna le tempistiche per l’esame del progetto

Una volta presentata la domanda, la commissione esaminatrice avrà a disposizione 60 giorni per effettuare tutte le valutazioni formali e di merito.

Nel caso in cui la commissione dovesse rilevare uno o più motivi ostativi all’accoglimento della domanda, ne darà comunicazione all’imprenditrice e il termine di 60 giorni sarà sospeso.

Prima di emettere un provvedimento di non accoglimento, viene data tempestiva comunicazione ed entro 10 giorni dal ricevimento sarà possibile presentare osservazioni scritte.

I termini di conclusione della valutazione ricominciano a decorrere dopo 10 giorni dalla presentazione delle osservazioni.

La commissione dovrà sempre motivare l’eventuale provvedimento finale di diniego.

La sospensione dei termini per chiarimenti e integrazioni

La commissione, formata da Invitalia per l’esame delle domande, potrà sospendere il procedimento di valutazione per la richiesta di chiarimenti e integrazioni.

Per ogni fase del processo di istruttoria e relativamente ad ogni dato ed informazione fornita, potranno infatti essere richieste spiegazioni, approfondimenti o ulteriore documentazione.

L’imprenditrice o le imprenditrici dovranno fornire tutte le informazioni e la documentazione richieste entro i termini fissati per evitare la decadenza della domanda presentata.

Il termine di 60 giorni ripartirà non appena ricevuti i chiarimenti e le integrazioni richieste.

Fondo impresa donna Invitalia 2022: Il colloquio

Il colloquio per invitalia fondo impresa donna
Come funziona il colloquio per invitalia fondo impresa donna

Una parte fondamentale dell’esame di merito per l’accesso al fondo impresa donna Invitalia 2022 è il colloquio con l’imprenditrice.

Il colloquio avverrà in remoto ed è richiesta la partecipazione di tutta la squadra imprenditoriale inclusa l’imprenditrice o i soci ma anche i dipendenti e i collaboratori ritenuti importanti per la realizzazione del progetto imprenditoriale.

Durante il colloquio dovrà essere illustrato il progetto entrando anche negli aspetti tecnici, organizzativi, economici e finanziari.

Dovranno anche essere illustrate le competenze e abilità delle persone chiave per la realizzazione della business idea.

In un successivo approfondimento esamineremo nel dettaglio come verranno attribuiti i punteggi alle singole aree e fasi del progetto, al fine di raggiungere i famosi 21 punti su 41 per l’erogazione dei finanziamenti a fondo perduto per l’imprenditoria femminile 2022.